cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 12:23
Temi caldi

Europei, Pregliasco: "Con festeggiamenti abbiamo dato spinta a Rt in rialzo"

12 luglio 2021 | 15.25
LETTURA: 1 minuti

"Un colpo di coda lo dobbiamo tenere in conto e potrebbe essere più ravvicinato di quanto non pensassi"

alternate text
(Fotogramma)

All'indomani dei festeggiamenti di piazza per la vittoria dell'Italia agli Europei di calcio riflettori puntati sui contagi da coronavirus. "L'Rt in rialzo è un destino e certo con tutto quello che abbiamo fatto con gli Europei gli abbiamo dato una facilitazione, perché in tutti quegli assembramenti è chiaro che c'era una quota parte di giovani asintomatici che sono andati in giro a festeggiare" dice il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'Università Statale di Milano.

L'aumento dei contagi, osserva, "è una cosa che comunque sarebbe avvenuta, ma certo aiutarla così non è stato il massimo. Ieri anche io sono andato a vedere cosa succedeva in centro a Rho ed è stato un disastro. D'altronde quando c'è una situazione così di massa - ammette Pregliasco - non si riesce a fermarla, crei più danni nell'immediato che altro".

Per calcolarne l'impatto "bisognerà aspettare i soliti 15 giorni. Purtroppo - avverte il virologo - un colpo di coda lo dobbiamo certamente tenere in conto e potrebbe essere più ravvicinato di quanto non pensassi. Speriamo non ad agosto. Prepariamoci però a questo scenario certamente non piacevole. Il rischio c'è".

Sull'ipotesi di un ritorno di alcune regioni in zona gialla, Pregliasco dice che "alcune restrizioni potranno essere anche previste purtroppo, è orribile ma potrebbe essere necessario". Per il momento, precisa, "i tamponi per me sono l'elemento fondamentale perché più tamponi facciamo più positivi troviamo, più li controlliamo e meno contagiano". Ad oggi "abbiamo bloccato e ridotto il fronte dell'incendio, ma abbiamo tanti fuocherelli che se non monitoriamo ci scappano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza