cerca CERCA
Giovedì 07 Luglio 2022
Aggiornato: 21:24
Temi caldi

Ex segretaria dem Viterbo: "Salvini è un leader, lo dicono gli italiani'

05 luglio 2019 | 12.28
LETTURA: 2 minuti

Martina Minchella ha lasciato il Pd, 'non sarei mai salita su Sea Watch'

alternate text
Martina Minchella con il segretario dem Nicola Zingaretti (foto profilo Fb)

"Per ora non c'è stato alcun fidanzamento" con la Lega quindi il matrimonio può attendere, ma "se arrivasse la proposta valuterò". Con l'AdnKronos, Martina Minchella, la 29enne, già enfant prodige del partito democratico a Viterbo, avvocato ed ex segretaria dem nella città dei Papi, spiega così il 'corteggiamento' con il partito di Salvini, roccaforte di voti leghisti nel centro Italia. La ragazza, stimata da tutti in paese, non nasconde il suo apprezzamento per Matteo Salvini: "Non devo essere io a dire che è un vero leader, lo dicono gli italiani, è il giudizio del popolo".

"Io - dice - sono uscita dal Pd a giugno e ora lavoro nel gruppo misto, cerco di fare un buon lavoro in Comune. Sono una nativa democratica, faccio politica da quando avevo 16 anni e mezzo", aggiunge Minchella, che è stata una renziana della prima ora e poi molto vicina al senatore, ex Margherita, Beppe Fioroni. "Ma ormai non mi riconosco più in quel partito, sia per ragioni di carattere territoriali, sia per quanto visto nella Tuscia e per le scelte di fondo, a livello nazionale".

Tra i temi di rottura con il suo ex partito quello sui migranti: "Non avrei fatto la raccolta fondi e non sarei mai salita sulla Sea Watch, come hanno fatto Orfini e gli altri". La questione dei migranti "va risolta a livello europeo, ci deve essere un ruolo forte della Ue".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza