cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 20:31
Temi caldi

Ex sindaca Torino Appendino assolta in processo Ream: "Ho pianto"

16 maggio 2022 | 15.45
LETTURA: 1 minuti

Assolti anche l'ex assessore al Bilancio, Sergio Rolando, e l'ex capo di gabinetto Paolo Giordana. Telefonata Appendino-Conte dopo la sentenza

alternate text
Fotogramma

L’ex sindaca di Torino, Chiara Appendino, è stata assolta dalla Corte d’Appello di Torino nell’ambito del processo per il mancato inserimento nel bilancio comunale di un debito da 5 milioni di euro contratto dal Comune nei confronti della società Ream. Con l’ex sindaca, che in primo grado era stata condannata a 6 mesi, sono stati assolti anche l’ex assessore al Bilancio, Sergio Rolando, e l’ex capo di gabinetto Paolo Giordana.

"Assolta. Nessun falso in bilancio nel caso Ream. Alla lettura della sentenza ho pianto. Sono state lacrime liberatorie ma anche di gioia. Era stata messa in dubbio la mia buona fede. Oggi, dopo quasi sei anni, viene ristabilita la verità", il commento su Facebook dell’ex sindaca di Torino. "Un enorme grazie alla mia famiglia, ai miei super avvocati e a tutte le persone che in questi anni mi sono state vicine inclusa la mia forza politica, il M5S", conclude.

Telefonata tra il leader M5S Giuseppe Conte e l'ex sindaca dopo l'assoluzione. Il presidente del Movimento, apprende l'Adnkronos, ha espresso all'ex prima cittadina pentastellata calore e vicinanza da parte della comunità M5S. "Chiara, non abbiamo mai avuto dubbi sulla tua integrità e sull'azione politica che hai portato avanti. La sentenza di oggi ti rende giustizia! Il Movimento 5 Stelle ti abbraccia con tutto il suo calore!", il tweet del leader M5S.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza