cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:05
Temi caldi

Expo, Bracco premia start-up al femminile: "Questi sono buoni progetti"

13 luglio 2015 | 19.49
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Premiate le idee vincitrici del concorso 'Progetti delle donne' lanciato da Women for Expo e padiglione Italia, nato per valorizzare il talento imprenditoriale femminile e, insieme ai 'Progetti per le donne', per promuovere le idee volte al miglioramento della qualità della vita della donna. "C'è stata una severa selezione, molto professionale, e credo che questi siano dei buoni progetti", dice Diana Bracco, presidente di Expo Milano 2015 e commissario del padiglione Italia.

Le tre vincitrici, che si sono aggiudicate premi per 40mila, 30mila e 10mila euro, sono Elena Carmagnani (prima classificata), autrice di 'Orti Alti', Marina Olwen Fogarty (seconda), ideatrice di 'Alto Piemonte Al-Top' ed Elena Bellacicca (vincitrice del Premio Vivaio, riservato alle concorrenti under 35), autrice del progetto digitale 'FindMyLost'.

"I nostro sponsor - spiega Bracco - hanno stanziato importanti premi, però diamo visibilità a tutti i progetti perché ci sembra che tutti siano meritevoli di attenzione". A sostenere il concorso sono stati Fondazione Milano per Expo 2015, Fondazione Giuseppina Mai di Confindustria e Accenture. "La start-up - dice Bracco - ha bisogno di chi l'accompagna, noi speriamo di aiutare queste giovane proprio a trovare chi le può accompagnare" nel loro percorso di crescita.

Il presidente di Expo Milano 2015 ricorda che "quando si parla di start-up, la cosa molto difficile è il periodo dello sviluppo: si parte dall'idea, ma poi il risultato è quando si è sul mercato. In mezzo c'è questa 'marcia nel deserto' che è lo sviluppo. Che è quello veramente difficile perché bisogna avere tante risorse" per poter consolidare l'idea iniziale.

Scegliere di premiare tre imprenditrici significa valorizzare il talento femminile che è "uno dei motivi più importanti dello sviluppo. È anche grazie alle donne - sottolinea Bracco - che il mondo che lasceremo alle future generazioni sarà migliore". Anche per questo si è scelto di far presentare dalle vincitrici i progetti proprio il giorno conclusivo delle Women's Weeks, le settimane dedicate alle donne che hanno animato con eventi e incontri l'area dell'Esposizione universale dal 29 giugno ad oggi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza