cerca CERCA
Giovedì 23 Settembre 2021
Aggiornato: 23:18
Temi caldi

Expo: National Day Thailandia, principessa e balli a una settimana dal terrore

24 agosto 2015 | 18.01
LETTURA: 3 minuti

alternate text

La Thailandia celebra il suo National Day a Expo una settimana dopo gli attentati di Bangkok e lo fa portando nell'Auditorium dell'Esposizione universale uno spettacolo teatrale che ricalca il meglio della tradizione culturale thailandese. Ad assistere allo show centinaia di thailandesi che con bandierine tricolore - bianco, rosso e blu a strisce orizzontali - hanno salutato la principessa Maha Chakri Sirindhorn, seduta in platea su un palchetto d'onore. Al termine dello spettacolo, c'è stato anche lo spazio per una esibizione del campione di thai-box Buakaw Banchamek. ( Fotogallery )

Nel corso dell'alzabandiera ufficiale il ministro dell'Agricoltura italiano, Maurizio Martina, ricorda come proprio oggi sia "il 147esimo anniversario delle relazioni tra i nostri Paesi". Rapporti che vanno avanti nel tempo e che portano il ministro a porgere le condoglianze per il recente attentato nella capitale thailandese: "Il governo italiano - dice dal palco - esprime alla Thailandia e a Sua altezza reale le condoglianze per le vittime dell'attentato di Bangkok. Alle famiglie colpite portiamo il nostro sentimento di vicinanza".

Tra Italia e Thailandia, sottolinea Martina, anche le relazioni commerciali sono fitte e Expo permette di "costruire e consolidare ulteriormente le relazioni in particolare nell'ambito commerciale in cui i nostri due paesi già lavorano bene: all'interno dell'Asean (Associazione delle nazioni del Sud-Est asiatico ndr) la Thailandia è la seconda economia della Regione oltre che - evidenzia Martina - il secondo paese di destinazione dei prodotti italiani". Anche per questo, il 23 ottobre è stato annunciato un primo business forum italo-thailandese che si terrà a Milano.

Il Segretario permanente del ministero dell'Agricoltura thailandese, Chavalit Chookajorn, ricorda che "la Thailandia ha in cima alla sua agenda i temi della sicurezza alimentare e dello sviluppo sostenibile" e per questo, insomma, la partecipazione all'Esposizione universale milanese acquista un significato rilevante. Inoltre, spiega Chookajorn, "l'obiettivo è di innovare il sistema agricolo per produrre alimenti in modo più efficiente ed entro il 2030 più del 20% della nostra domanda energetica sarà soddisfatto dalle energie rinnovabili", assicura il Segretario permanente.

L'impegno per valorizzare le tematiche legate alla tutela ambientale e alla sostenibilità agricola (e energetica) è dimostrato anche dal lavoro portato avanti dalla Thailandia in sede Onu per far sì che il 5 dicembre fosse dichiarato, come ricorda Chookajorn, giornata mondiale del Suolo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza