cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:31
Temi caldi

F1: Alonso oltre l'estetica, monoposto brutte ma ho fame di successi

05 febbraio 2014 | 15.57
LETTURA: 2 minuti

''Due titoli iridati sono più di quanto potessi sognare. Ma non mi bastano, ho fame di successi''. Fernando Alonso non si accontenta dei due Mondiali vinti con la Renault nel 2005 e 2006 e in un'intervista alla Cnn promette battaglia agli avversari della Red Bull. E pazienza se le nuove monoposto sono decisamente ''brutte''.

Lo spagnolo vuole mettere in bacheca altri trofei. Un obiettivo che condivide da ormai quattro anni con la Ferrari, a secco nel Mondiale costruttori dal lontano 2008. Le novità regolamentari introdotte dalla Fia e un dream team completato da Kimi Raikkonen fanno ben sperare la 'rossa'. Segnali positivi sono arrivati anche in occasione dei test preseason di Jerez, dove invece la Red Bull è apparsa in evidente difficoltà.

Alonso però resta con i piedi per terra: ''Stiamo scoprendo ogni giorno nuove cose sulla macchina, nuove possibilità da sfruttare, quindi penso che il potenziale ci sia'', spiega il 32enne di Oviedo. ''Dalla macchina sono arrivati alcuni buoni segnali e la filosofia con cui è stata progettata la stiamo riscontrando nei dati. Quindi non c'è niente che non vada, nessun motivo per essere pessimisti ma un sacco di lavoro da fare'', aggiunge Alonso. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza