cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

F1: Hembery, gomme intermedie ok su bagnato in qualifiche Cina

19 aprile 2014 | 12.03
LETTURA: 2 minuti

''Abbiamo centrato il nostro obiettivo''. Paul Hembery, direttore di Pirelli Motorsport, è soddisfatto dal rendimento delle gomme intermedie nelle qualifiche bagnate del Gp di Cina in cui Lewis Hamiltonl, al volante della Mercedes, ha ottenuto la pole. ''La prestazionalità delle gomme intermedie, che disperdono 25 litri di acqua al secondo alla massima velocità, è stata chiaramente dimostrata dalla Williams di Bottas che ha raggiunto i 316 km/h sul rettilineo in condizioni più adatte alle gomme da bagnato che a quelle intermediate'', spiega Hembery.

''Abbiamo notato che il punto di crossover fra le due mescole era situato intorno al minuto e 56 secondi. Questo conferma che abbiamo centrato il nostro obiettivo: cioè quello di avvicinare le gomme da bagnato alle intermedie. Queste ultime oggi hanno dovuto lavorare in condizioni non facili su un circuito molto severo per le gomme. Nonostante tutto, i livelli di usura sono stati veramente bassi: praticamente inesistenti sulle posteriori, mentre si è notata qualche piccola abrasione su quelle anteriori, ma solo su alcune vetture'', continua Hembery.

Con solo il 50% di probabilità di pioggia per domani, i team dovranno essere molto reattivi nella scelta delle strategie di gara. La Pirelli anticipa le possibili scelte delle scuderie. Se si correrà in condizioni asciutte, la strategia più veloce per coprire i 56 giri della gara è partire con le soft, facendo uno stop al giro 14 per un nuovo set di soft e uno al giro 28 per montare le medium. Una strategia alternativa è partire sulle soft, sostituirle con le medium al giro 12 e montare un nuovo set di medium al giro 34.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza