cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:55
Temi caldi

F1: Hembery (Pirelli), ultimi test per simulare qualifiche e gara

26 febbraio 2014 | 12.57
LETTURA: 3 minuti

"Questa settimana i team tenderanno ad effettuare soprattutto simulazioni di qualifiche e di gara e questo li farà ulteriormente lavorare sulle gomme''. Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli, presenta così l'ultima sessione di test invernali che andrà in scena da domani fino al 2 marzo sul tracciato di Sakhir, in Bahrain. I team scenderanno in pista per i collaudi finali in vista dell'inizio del Mondiale di Formula 1, che si apre il 16 marzo con il Gp d'Australia. Le scuderie sono reduci dai 4 giorni di lavoro completati la scorsa settimana sempre a Sakhir. ''Abbiamo visto molto più lavoro sugli pneumatici qui in Bahrain rispetto al primo test di Jerez'', dice Hembery ripensando anche alle prove effettuate a gennaio in Spagna.

''È ancora troppo presto per trarre conclusioni, ma fino ad ora abbiamo visto sia prestazioni che durata dei nostri ultimi P Zero, che presentano tutti nuove mescole e nuove strutture per massimizzare le aumentate performance delle nuove vetture'', aggiunge. ''L'area di impronta è stata ottimizzata, per aiutare a scaricare maggiore coppia a terra, e i working range sono più ampi per ridurre il degrado. Come dimostrato dai tempi sul giro ottenuti in Bahrain la scorsa settimana, siamo molto vicini ai livelli di prestazioni del 2013, nonostante la ridotta capacità dei motori e le aumentate sfide tecniche'', conclude.

In Bahrain i team proveranno le quattro nuove mescole slick della gamma Pirelli: hard, medium, soft e supersoft. Nel corso del primo test dell'anno, a Jerez, le squadre hanno avuto l'opportunità di testare anche gli pneumatici da bagnato, l'Intermediate ed il Wet.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza