cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 23:40
Temi caldi

Facevano prostituire minorenni a Terni, arrestata anche madre di una ragazzina

30 aprile 2014 | 15.36
LETTURA: 2 minuti

alternate text

I carabinieri del comando provinciale di Terni stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare personale emessa dal gip dalla Direzione distrettuale antimafia di Perugia a carico di sette persone ritenute responsabili di aver indotto, favorito, sfruttato, gestito e organizzato l'esercizio della prostituzione da parte di tre minori di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

C'è anche la madre di una delle ragazzine finite nel giro di baby squillo, tra gli arresti eseguiti stamattina. In carcere, su richiesta del sostituto procuratore della direzione distrettuale antimafia di Perugia Giuseppe Petrazzini, sono finiti altri tre uomini, tra loro due di Spoleto, assidui clienti delle ragazzine. Le giovanissime coinvolte erano almeno tre, tutte di nazionalità straniera. Altri tre clienti ternani sono stati denunciati.

Le tre ragazzine di 14, 15 e 17 anni, al centro di un giro di baby prostituzione sgominato dalla procura distrettuale antimafia di Perugia, arrivavano a guadagnare circa 500 euro al mese per le loro prestazioni sessuali. Le giovanissime - due di nazionalità rumena e una ucraina - venivano pagate anche con regali quali schede telefoniche, braccialetti, denaro ma anche gratta e vinci.

Tutte e tre le minori risiedono da tempo a Terni insieme alle rispettive famiglie, che, eccetto per la madre coinvolta nell'indagine e arrestata, erano all'oscuro di tutto. Le ragazzine dunque si assentavano da casa o da scuola con scuse banali pe andare a casa dei clienti dove normalmente avvenivano le prestazioni sessuali.

In manette per l'operazione sono finiti tre uomini, due originari di Spoleto di 66 e 51 anni e un 27enne di nazionalità albanese, residente ad Acquasparta (Terni). Denunciati invece tre clienti ternani rispettivamente di 78, 70 e 66 anni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza