cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 17:42
Temi caldi

Farmaceutica: Boehringer, in Italia fatturato 2013 a 505 mln (+1,2%)

15 aprile 2014 | 14.57
LETTURA: 2 minuti

Milano, 15 apr. (Adnkronos Salute) - Si è chiuso con un fatturato di circa 505 milioni di euro il 2013 di Boehringer Ingelheim in Italia, l'1,2% in più rispetto all'anno precedente. "Un'ulteriore attesa crescita nel risultato italiano - fa sapere l'azienda oggi in occasione della conferenza stampa annuale che si è svolta a Ingelheim - non si è realizzata principalmente per il ritardo, rispetto agli altri Paesi europei e extraeuropei, con cui sono entrati nel mercato il nuovo anticoagulante orale dabigatran (giugno 2013) e linagliptin (dicembre 2013) per il trattamento del diabete di tipo 2".

Ma la presidente di Boehringer Ingelheim Italia, Anna Maria Porrini, prima donna a salire al vertice dell'unità operativa italiana, promette: "Nonostante il 2013 non sia stato un anno particolarmente brillante per le imprese del farmaco, sia a livello globale che nazionale, siamo riusciti a rimanere in linea con i risultati dell'anno prima, mettendo a segno anche una lieve crescita. E la risposta di Boehringer Ingelheim in questo momento è quella di continuare a investire nell'innovazione sia di prodotto che di processo". Per il 2014 in Italia è previsto un investimento di 10 milioni di euro, cioè il 10% in più rispetto al 2013, per Bidachem, il sito produttivo di Fornovo San Giovanni, nel Bergamasco, che da oltre 30 anni produce principi attivi per il gruppo e che ha aumentato del 3,3% il fatturato 2012, passando da 119 a 123 milioni di euro nel 2013, con circa 440 tonnellate di prodotti finiti, gran parte dei quali destinati all'estero. L'intenzione per il 2014, spiega Porrini, è di investire nell'ulteriore ampliamento del 'Sintesi II', impianto dedicato alla produzione di dabigatran che nel 2014 dovrebbe quasi raddoppiare rispetto all'anno precedente, da 99 a 190 tonnellate. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza