cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:16
Temi caldi

Farmaceutica: Cameron, governo Gb impegnato per difesa posti lavoro e R&S

02 maggio 2014 | 18.02
LETTURA: 2 minuti

Roma, 2 mag. (Adnkronos salute) - Il governo britannico è impegnato a proteggere i posti di lavoro e la ricerca e lo sviluppo 'made in Britain'. Parola del primo ministro David Cameron, a proposito delle manovre per l'acquisizione di AstraZeneca da parte del colosso americano Pfizer. L'azienda britannica ha rifiutato l'offerta di Pfizer definendola "inadeguata", ma intanto i laburisti hanno rivolto diverse critiche ai ministeri competenti che starebbero fallendo nel difendere un business nazionale così importante.

Critiche respinte al mittente da Downing Street. Il portavoce del premier - si legge sul Guardian - ha precisato che Cameron ha parlato con il chairman di AstraZeneca, Leif Johansson, subito dopo che l'azienda ha respinto l'ultima proposta d'acquisto. Ma, sempre secondo il portavoce, il primo ministro britannico sarebbe in contatto anche con Pfizer, da cui il ministro della Scienza ha ricevuto una lettera di rassicurazioni. In ogni caso, "la decisione di accettare o meno l'offerta spetta ad AstraZeneca e ai suoi azionisti", conclude il premier.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza