cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 10:05
Temi caldi

Farmaceutica: Gsk, con acquisizione Vaccini Novartis leader mondiale

22 aprile 2014 | 12.30
LETTURA: 2 minuti

Roma, 22 apr. (Adnkronos Salute) - L'acquisizione del business globale dei vaccini Novartis - esclusi quelli contro l'influenza - "migliora ulteriormente la posizione di Gsk come leader a livello mondiale". Lo sottolinea il colosso britannico del farmaco, commentando l'acquisizione di Novartis Vaccines. "La domanda di vaccinazione rimane significativa, con il mercato globale dei vaccini destinato a crescere di circa il 10% l'anno nei prossimi 10 anni", calcola Gsk.

L'operazione "rafforzerà l'ampiezza del portafoglio di Gsk, in particolare nel caso della meningite, compresa l'aggiunta di Bexsero*, nuovo vaccino per la prevenzione della meningite B, e di un ulteriore candidato vaccino in fase avanzata di sviluppo, il MenABCWY ". Un'espansione del portafoglio vaccini che si rifletterà "in tutti i mercati e in particolare negli Stati Uniti", evidenzia il colosso del farmaco britannico. La "significativa" presenza di Gsk nei mercati emergenti e in via di sviluppo "fornirà anche nuove opportunità per l'introduzione e lo sviluppo di vaccini Novartis". Inoltre, secondo Gsk, le organizzazioni della R&S nei vaccini delle due aziende sono "altamente complementari". Il "nuovo business sarà forte di oltre 20 diversi vaccini in via di sviluppo", inclusi asset per prevenire le infezioni ospedaliere e materne e le malattie prevalenti nei Paesi in via di sviluppo come la malaria e la tubercolosi.

L'acquisizione dovrebbe inoltre "rafforzare la rete di produzione di Gsk e aumentarne la capacità complessiva, in particolare con l'aggiunta degli impianti di Rosia, in Italia e Marburg in Germania". Gsk dovrebbe "anche acquisire nuovi siti produttivi in India e in Cina".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza