cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

Farmaceutica: Pfizer offre garanzie legali ad AstraZeneca

12 maggio 2014 | 16.10
LETTURA: 3 minuti

Roma, 12 apr. (Adnkronos Salute) - Non si spengono i riflettori sul caso Pfizer-AstraZeneca. Il colosso del farmaco Usa, dopo le polemiche Oltremanica sul suo interesse per il gruppo anglo-svedese, ha offerto delle garanzie legali e assicurato la sua intenzione di tutelare i posti di lavoro di AstraZeneca in Gran Bretagna. Una mossa mirata a spegnere, o almeno attenuare, le polemiche sull'operazione, fortemente osteggiata da parte della politica e dell'opinione pubblica in Gb. Fra le garanzie offerte da Pfizer, anche l'intenzione di completare un centro di ricerca AstraZeneca a Cambridge, mantenere una fabbrica a Macclesfield (Cheshire), e collocare un quinto del personale di ricerca nel Regno Unito.

L'impegno 'a stelle e strisce' arriva prima della partecipazione dei vertici Pfizer a un Commons Committee in Gb, voluto per far luce sull'operazione e sui riflessi per l'economia britannica. L'azienda americana ha assicurato che le sue garanzie sono vincolanti "sulla base delle leggi inglesi", ma ha anche detto che potrebbero essere riviste nel caso in cui le circostanze cambiassero in modo significativo. Domani l'Ad di Pfizer, Ian Read, affronterà le domande dei politici britannici nel Commons Business Select Committee voluto per indagare sul progetto di acquisizione. Il comitato inoltre ascolterà il boss di AstraZeneca, Pascal Soriot, e il ministro dell'economia Vince Cable. Il giorno dopo sarà la volta del ministro della Scienza David Willets e altri rappresentanti dell'esecutivo. Se l'operazione di Pfizer avrà successo, sarà la più grande acquisizione di una società britannica da parte di un gruppo straniero.

Ma oltre alla stessa AstraZeneca, che ha già respinto al mittente due offerte, il tentativo di acquisizione ha suscitato l'opposizione di un folto gruppo di scienziati, politici e dei sindacati in Gb. Quattro organismi scientifici inglesi - la Società di biologia, la Biochemical Society, la British Pharmacological Society e la Royal Society of Chemistry - hanno avvertito che recenti fusioni e acquisizioni hanno portato alla chiusura dei laboratori, minacciando la ricerca di base Gb. Nel frattempo, ricorda la Bbc, il Gmb e le Unite unions incontrano oggi pomeriggio Cable per chiedergli di "usare tutto il potere che crediamo egli abbia per bloccare l'acquisizione di AstraZeneca".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza