cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 10:57
Temi caldi

Farmaci: con nuovi anticoagulanti fino a -2.500 ictus e 32 mln risparmiati (2)

31 marzo 2014 | 14.57
LETTURA: 3 minuti

(Adnkronos Salute) - In tempi in cui razionalizzazione della spesa e lotta agli sprechi sono le parole d'ordine, per garantire il diritto dei malati alle nuove cure salvando le casse del Ssn, "è sempre più importante poter orientare l'adozione delle innovazioni sviluppando sistemi di valutazione dell'appropriatezza", commenta Gianfranco Gensini, presidente Cossum (Comitato consultivo Scuola scienze della salute umana) dell'università degli Studi di Firenze e vice presidente I sezione del Consiglio superiore di sanità. Una strategia che, ricorda l'esperto, gli americani inaugurarono ai tempi del programma Apollo che portò l'uomo sulla Luna, proprio per mettere sui due piatti della bilancia costi e benefici dei viaggi nello spazio.

Per Gensini l'innovazione sostenibile passa dall'approccio che negli Usa chiamano 'choosing wisely', ossia "interventi finalizzati a dismettere pratiche di incerta utilità". Oltre che da "un deciso cambiamento culturale e organizzativo che garantisca scelte strategiche e operative appropriate per il futuro". Purtroppo però "il nostro Paese - osserva - non si è ancora dotato di una struttura di riferimento che valuti in modo sistematico le nuove tecnologie sanitarie. Credo che muoversi per creare una rete di competenze che possa lavorare in questa direzione sia una necessità ormai improcrastinabile". Concorda Sabrina Nardi, vice coordinatore nazionale del Tribunale dei diritti del malato-Cittadinanzattiva: "L'Hta è lo strumento principe da adottare", purché "basato su un approccio multidisciplinare e non 'a silos'", a compartimenti stagni. "Vanno quindi presi in considerazione tutti gli aspetti e coinvolti tutti gli attori: le istituzioni che governano la spesa, e le associazioni di cittadini e di pazienti. Serve poi una regia nazionale che dia indicazioni precise e omogenee su tutto il territorio nazionale, evitando che la frammentazione regionale comprometta l'equità dell'accesso alle cure".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza