cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 23:21
Temi caldi

Farmaci: Novartis su caso Lucentis, estranei ai fatti collaboreremo con autorita' (2)

25 marzo 2014 | 10.31
LETTURA: 3 minuti

(Adnkronos Salute) - Che succede nel resto del mondo? L'uso intravitreale di Avastin nella degenerazione maculare "non è stato approvato né rimborsato da alcuna autorità regolatoria in nessun Paese del mondo. Avastin è stato sviluppato e approvato unicamente per indicazioni oncologiche e per infusione endovenosa". E ancora, il farmaco Novartis "è interamente rimborsato in tutte le Regioni per i pazienti", e "la spesa di Lucentis è sotto controllo e lontana dalle cifre circolate. I dati contenuti nel Rapporto OsMed relativo al 2012 attestano la spesa totale per Lucentis allo 0,3% del totale della spesa farmaceutica per un importo pari a 51,2 milioni di euro. I dati relativi al 2013 non si discostano da tale importo dal momento che la spesa per Lucentis nel periodo gennaio-settembre 2013 è stata pari a 38,6 milioni di euro".

Sulla base dei dati del Registro Aifa e dell’attuale prezzo di Lucentis, "si stima che il costo reale per il Ssn di tre anni di trattamento con questa terapia sia compreso fra 3.000 e 5.000 euro a paziente. Mentre bisogna considerare che i costi associati all’ipovisione sono stimati intorno ai 12.000 euro a paziente all’anno". Per quanto riguarda i rapporti tra Novartis e Roche, Novartis sottolinea che i contatti sono stati "estremamente limitati tra le aziende" e "finalizzati alla tutela della sicurezza dei pazienti. Non è stata scambiata alcuna informazione sensibile tra le due società e i contatti si sono limitati a problemi relativi alla sicurezza del farmaco Avastin".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza