cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 00:08
Temi caldi

Farmaci: Roma, Nas sequestrano medicinali venduti in un bar

05 marzo 2014 | 10.38
LETTURA: 2 minuti

Roma, 5 mar. (Adnkronos Salute) - I Carabinieri del Nas di Roma - in collaborazione con l'Unità operativa vigilanza farmacie della Asl Roma A e con il supporto operativo dell'Aifa - hanno sequestrato 56 medicinali (tra cui analgesici, antipiretici e gastroprotettori) venduti in distributori automatici siti in un bar della Capitale. Al termine degli accertamenti, i militari del Nucleo hanno denunciato il responsabile della ditta, gestore del distributore automatico, e il titolare del bar in cui esso era collocato, entrambi accusati di concorso nell'esercizio abusivo della professione di farmacista e vendita illecita di farmaci al di fuori dei canali autorizzati.

Tale tipologia di distribuzione non è consentita in Italia, dove - a tutela della salute dei cittadini - i medicinali possono essere venduti esclusivamente nelle farmacie e parafarmacie e dispensati da un farmacista. Il controllo sui canali di distribuzione viene eseguito da Nas ed Aifa anche in considerazione - si legge in una nota - dell'emergente fenomeno dei furti di medicinali, spesso destinati ad alimentare le reti illegali, che possono sfuggire ai controlli e risultare, pertanto, 'permeabili' per le organizzazioni criminali.

Il direttore dell'Aifa e il Comandante dei Nas Carabinieri esprimono soddisfazione per quest'ultimo intervento, portato a segno anche da ispettori dell'Asl di Roma, poiché testimonia la continuità delle attività di controllo sul territorio che consente di individuare sul nascere fenomeni riconducibili a profili di illegalità, che possono esporre i cittadini a pericoli per la salute, anche gravi, legati alla mancanza, nei farmaci non controllati, dei requisiti fondamentali di qualità, sicurezza ed efficacia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza