cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:05
Temi caldi

Farmacie: Lombardia, rinnovato accordo con Regione su servizi a cittadini

26 marzo 2014 | 13.28
LETTURA: 2 minuti

Milano, 26 mar. (Adnkronos Salute) - Prenotare visite specialistiche ed esami medici, pagare il ticket, ritirare referti, scegliere il medico di famiglia. Tutte incombenze che i cittadini lombardi potranno continuare a sbrigare in farmacia, grazie al rinnovo dell'accordo che regola i rapporti tra la Regione e i 'negozi con la croce verde'. Lo annuncia Federfarma Lombardia, che sottolinea il successo di servizi come il Cup (centro unico prenotazioni) in farmacia e si augura "di giungere rapidamente alla fase successiva, di attivazione dei nuovi servizi su tutto territorio regionale - auspica Annarosa Racca, presidente di Federfarma nazionale e regionale - mediante un'equa definizione dei compensi, in riconoscimento dell'impegno delle farmacie, certamente portatrici di risparmi per il Ssr e di agevolazioni per il cittadino".

Nell'ultimo anno - riferisce l'associazione titolari - le prenotazioni di visite ed esami in farmacia ha segnato un incremento del 25% rispetto al 2012, e solo nel primo bimestre 2014 un aumento di 3.000 prenotazioni rispetto ai primi 2 mesi del 2013. Gradimento anche per il servizio 'Scelta e revoca del medico e del pediatra in farmacia': dove è già partito in via sperimentale, il riscontro è stato favorevole, assicura Federfarma. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza