Cerca

Lecce: duplice omicidio Porto Cesareo, fermato ex convivente nipote

CRONACA

I carabinieri nel nucleo investigativo del comando provinciale di Lecce hanno sottoposto a ferma di polizia giudiziaria Vincenzo Tarantino, 51 anni, originario di Manduria, da tempo residente a Porto Cesareo, ritenuto autore materiale del duplice omicidio dei coniugi Ferrari. Marito e moglie erano stati trovati uccisi in casa ieri mattina.


Duplice anche il movente dell'omicidio: un forte risentimento nei confronti delle vittime, ritenute dal fermato la causa dell'allontamento della sua ex convivente, la nipote dei coniugi uccisi, e l'obiettivo di potersi appropriare del contenuto della cassaforte che è stata portata via.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.