Cerca

Quando la cucina sposa il benessere, sfida tra food blogger a colpi di ricette sane

CRONACA
Quando la cucina sposa il benessere, sfida tra food blogger a colpi di ricette sane

(foto Infophoto)

Una gara a colpi di ricette sane per battere il colesterolo 'cattivo' a tavola. Protagonisti i food blogger che si dovranno sfidare con proposte per primi piatti, secondi, contorni, dolci o pietanze a 'misura di bambino'. Le regole del gioco? Utilizzare almeno un ingrediente 'indispensabile' - frutta fresca, frutta secca, cereali, verdura, legumi, pesce - scegliere metodi e materiali idonei per una cottura che preservi al massimo il valore nutritivo e le caratteristiche organolettiche delle materie prime e bandire dal piatto gli ingredienti 'proibiti': condimenti di origine animale, formaggi stagionati, carni grasse e frattaglie, insaccati. Anche il sale andrà limitato.


Quello anti-colesterolo è il primo di una serie di Food contest promossi dall'Azienda ospedaliera universitaria Federico II di Napoli in collaborazione con l'Associazione italiana food blogger (Aifb) nell'ambito del progetto 'Insieme per la salute. La ricetta giusta per il tuo benessere'. Obiettivo: promuovere la sana alimentazione. La gara si aprirà lunedì 15 settembre per chiudersi giovedì 30 ottobre. In quei giorni i blogger dovranno scatenare la loro creatività ai fornelli nel rispetto del regolamento redatto sulla base delle evidenze scientifiche dalla commissione costituita da un team del Policlinico Federico II.

Gli autori delle ricette più salutari saranno invitati a partecipare a un evento formativo organizzato dall'azienda ospedaliera universitaria sul tema dell'alimentazione e le loro proposte verranno raccolte in un pamphlet scaricabile gratis online.

Accordo tra Aifb e Ballarini - Il progetto, sottolinea Fabio D'Amore, vice presidente dell'Aifb, "consentirà ai blogger di accrescere la propria consapevolezza nell'uso degli ingredienti, migliorando le proprie competenze. Inoltre, tutti i partecipanti all'evento formativo, in base ad un accordo tra l'associazione e Ballarini, azienda che produce strumenti di cottura antiaderenti realizzati con tecnologia made in Italy, saranno dotati di un set di prodotti finalizzati a una cottura sana e leggera''.

Le ricette dovranno essere originali, replicabili, equilibrate dal punto di vista nutrizionale, a base di materie prime facilmente rintracciabili. "Realizzare iniziative per migliorare gli stili di vita della popolazione attraverso il coinvolgimento attivo dei cittadini, proponendo la condivisione di soluzioni e limitando l'uso di messaggi prescrittivi, risponde agli attuali bisogni della popolazione", sottolinea Giovanni Persico, direttore generale dell'azienda ospedaliera universitaria Federico II. Il messaggio è: per mangiare sano non è necessario rinunciare al gusto né essere chef pluristellati.

Il percorso pensato per i food blogger, aggiunge il direttore amministrativo Natale Lo Castro, "rappresenta la conclusione di un circuito virtuoso di promozione della salute progettato dal Policlinico Federico II e intende essere l'inizio di un modo diverso di fare prevenzione, attraverso una maggiore consapevolezza di tutti gli attori coinvolti nel processo di conoscenza, sperimentazione e diffusione delle abitudini alimentari".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.