Cerca

Usb, 'Madri nella crisi' dentro il Pirellone:"Mantovani ci incontri"

CRONACA
Usb, 'Madri nella crisi' dentro il Pirellone:Mantovani ci incontri

Milano, 3 lug. (AdnKronos Salute) - Nuovo blitz delle operatrici socio sanitarie precarie che da giorni sono in protesta sul tetto del padiglione Alfieri del Policlinico di Milano. Un gruppo di attiviste - annuncia l'Usb - è riuscito ad entrare dentro il Pirellone, sede del Consiglio regionale della Lombardia, dall'ingresso di piazza Duca D'Aosta. "Non ce ne andiamo da qui, finché l'assessore alla Salute della Regione Lombardia Mario Mantovani, o il direttore generale Sanità Walter Begamaschi, non ci incontrano", spiegano.


Riccardo Germani dell'Usb, sindacato che sostiene la protesta del collettivo 'Madri nella crisi', riferisce che le attiviste che sono riuscite ad entrare dentro il Pirellone "sono circa 20. Siamo riusciti a eludere la vigilanza e le forze dell'ordine, c'è stato qualche spintone - sostiene - ma ora siamo dentro. Rimarremo qui finché non otterremo l'incontro che le lavoratrici rimaste senza lavoro chiedono ormai da giorni". Ieri l'Usb aveva anche annunciato che l'assessore alla Famiglia, solidarietà sociale e volontariato, Maria Cristina Cantù, si era detta disponibile a incontrare le Oss in protesta, "ma dall'assessore Mantovani non è arrivata ancora nessuna risposta".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.