Cerca

Monza: inneggia a Vesuvio ed Etna su fb, a processo per discriminazione razziale

CRONACA

A processo per una foto su Facebook nella quale appare un'immagine dello Stivale, scattata da un satellite, modificata in modo da far sparire le regioni meridionali dell'Italia. Una donna di 51 anni di Barlassina è stata citata in giudizio presso il Tribunale di Monza ed è imputata per aver "propagandato idee fondate sulla superiorità razziale ed etnica degli italiani settentrionali rispetto ai meridionali" e per "atti di discriminazione razziale ed etnica". La foto modificata era accompagnata dal commento "Forza Etna, forza Vesuvio, forza Marsili", "augurandosi quindi - scrive il pm Emma Gambardella - una catastrofe naturale nel centro-sud dell'Italia, provocata dai tre più grandi vulcani attivi colà esistenti".


Nel processo è parte offesa l'avvocato napoletano Angelo Pisani, che con il fratello Sergio ha denunciato l'autrice del commento sul social network. "Intendiamo lanciare un segnale forte - spiegano Angelo e Sergio Pisani - per far capire a tutti che la dignità dei cittadini italiani, siano essi meridionali o settentrionali, va rispettata e la violenza va ripudiata. E se non lo si comprende per senso civico, gli artefici lo capiranno pagando di tasca propria per le offese pagandone i danni". (segue)



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.