Cerca

Palio Siena, vince la Civetta

CRONACA
Palio Siena, vince la Civetta

Infophoto)

E' la contrada della Civetta a vincere il Palio dell'Assunta. Tre giri della piazza del Campo, tre minuti e una manciata di secondi che hanno visto anche la caduta del fantino della contrada del Valdimontone e la corsa del cavallo scosso. La Civetta aveva vinto cinque anni fa con lo stesso fantino Brio, festeggiato dai contradaioli che ora possono prendersi l'ambito premio il Drappellone o Cencio.


Sono 17 le contrade, che partecipano al Palio di Siena, ogni anno il 2 luglio e il 16 agosto, alternandosi in modo da essere sempre dieci sul campo. Ciascuna ha il suo stemma, con i suoi colori, il suo motto e la sua storia. A una contrada si appartiene soltanto per nascita e i senesi puri vi restano legati a vita. Tant'è che se una ragazza della ''Chiocciola'' sposa un ragazzo del ''Bruco'', al momento del Palio non potrà tifare i campioni in gara che appartengono alla contrada del marito.

Il motto della Civetta è ''vedo nella notte'' e il rosso e nero con liste bianche sono i suoi colori. E' la contrada della Civetta che ha lo stemma partito di nero e di rosso, e una civetta coronata, raffigurata al naturale appollaiata su di un ramoscello, affiancata da stemmi azzurri con le lettere U. M. (Umberto I e Margherita di Savoia). La Civetta simboleggia l'astuzia e rappresenta le corporazioni dei calzolai, pollaioli, borsai e banchieri. Le contrade alleate o amiche sono l'Aquila, l'Istrice, la Giraffa e la Pantera mentre la contrada nemica e' il Leocorno. Ha il titolo di ''priora'' per aver ospitato la prima riunione di tutti i priori delle 17 contrade.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.