Escursionista infortunata in Valsusa soccorsa con elicottero della gendarmeria francese

CRONACA
Escursionista infortunata in Valsusa soccorsa con elicottero della gendarmeria francese

Disavventura a lieto fine per una donna torinese di 75 anni che nel pomeriggio di lunedi', mentre stava percorrendo insieme al marito ed alcuni amici un sentiero nei dintorni di Bardonecchia, che dalle Rocce della Suer porta al Colle della Scala, è caduta accidentalmente procurandosi la frattura della caviglia sinistra.


Il marito ha subito chiamato i soccorsi. I Finanzieri del Soccorso Alpino di Bardonecchia dalla descrizione dei luoghi, situati in zona boscosa oltre quota 2000 metri, hanno capito che la donna si trovava in territorio francese e hanno attivato il Plotone della Gendarmeria di Alta Montagna (P.G.H.M.) di Briancon. L'intervento, iniziato nel tardo pomeriggio, è stato reso ancora più difficoltoso dal calare delle tenebre e dalla boscaglia.

Le Fiamme Gialle hanno poi raggiunto la donna lungo un sentiero ripido e le hanno prestato le cure di primo soccorso Valutate le condizioni della signora, i Finanzieri hanno chiesto e ottenuto l'immediato recupero con un elicottero della Gendarmeria francese. La donna è stata quindi trasporta all'ospedale di Briancon dove le è stata diagnosticata la rottura della caviglia sinistra.

Nel 2014 le operazioni di soccorso del S.A.G.F. di Bardonecchia sono state 26 tutte con esito felice, tranne in 3 casi in cui si è potuto soltanto recuperare le salme delle persone soccorse.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.