Cerca

Sequestrato a L'Aquila il balcone crollato da palazzo antisismico

La procura della Repubblica vuole far luce sul cedimento

CRONACA
Sequestrato a L'Aquila il balcone crollato da palazzo antisismico

I Forestali del Comando Provinciale di L'Aquila e della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura locale hanno sequestrato il balcone dell'edificio antisismico crollato ieri in via Gian Maria Volonté a Cese di Preturo, nella provincia aquilana. La disposizione è arrivata dal sostituto procuratore della Repubblica, Roberta D'Avolio.


Nei prossimi giorni proseguiranno le indagini per risalire ad eventuali responsabilità penali legate alla realizzazione della struttura crollata ed identificare i presunti soggetti coinvolti. La struttura al secondo piano ha ceduto ed è finita sul balcone del piano inferiore. Nessun ferito, ma certo preoccupazione tra gli abitanti che vivono nelle abitazioni antisismiche dopo il terremoto del 6 aprile 2009.

Le palazzine del Progetto C.A.S.E (Complessi Antisismici Sostenibili ed Ecocompatibili), che si trovano nelle periferie del capoluogo abruzzese, sono state costruite in tempi record per ospitare i tantissimi cittadini aquilani che, nel sisma del 2009, hanno perso le loro abitazioni.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.