Cerca

Mafia capitale: Procura chiede confisca beni Diotallevi per 100 mln

CRONACA

Rischia la confisca di un patrimonio da 100 milioni di euro Enrico Diotallevi, considerato un esponente di primo piano della malavita organizzata. I magistrati della Procura che indagano sulla 'Mafia capitale' hanno infatti chiesto la confisca dei beni sequestrati a Diotallevi in diverse occasioni. Il 26 gennaio prossimo la richiesta sarà esaminata dalla Sezione misure di prevenzione.


Diotallevi è indagato per associazione per delinquere di stampo mafioso per i suoi presunti rapporti con Cosa nostra e anche con Giovanni De Carlo, uno degli arrestati nell'ambito dell'inchiesta su 'Mafia capitale'. Tra i beni sequestrati ci sono sette immobili e in particolare un appartamento a piazza Fontana di Trevi, altri immobili a Olbia all'interno di un complesso turistico e a Porto Rotondo.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.