Cerca

Spazio, oggi un saluto per Samantha in tutte le lingue del mondo

CRONACA
Spazio, oggi un saluto per Samantha in tutte le lingue del mondo

(foto Esa)

Un saluto dalla Terra per Samantha Cristoforetti in tutte le lingue del mondo. L'astronauta italiana dell'Esa, attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (Iss), si collega oggi con i giovani studenti stranieri provenienti dai 5 continenti radunati a Frascati, a pochi chilometri da Roma, e con quelli di Udine.


Dal Centro Giovanni XXIII di Frascati, in provincia di Roma, dieci tra i 100 studenti giunti in Italia con il programma semestrale di studi di Intercultura, che comincia per loro proprio oggi, hanno infatti l'opportunità di porre delle domande all'astronauta italiana che da fine novembre 2014 vive e lavora sul laboratorio orbitante a 400 chilometri sopra la Terra. La stessa Samantha in quarta liceo aderì ad un programma scolastico in un Paese straniero, e partì alla volta degli Stati Uniti. Nello stesso collegamento interverranno anche gli alunni dell'Istituto Salesiano Bearzi di Udine.

Durante il collegamento radio, organizzato in collaborazione con i radioamatori dell'Ariss e con il contributo dell'Asi (Agenzia Spaziale Italiana) e dell'Esa (Agenzia Spaziale Europea), non si parla soltanto di spazio e di vita a bordo, ma anche del lavoro di squadra in un ambiente multi culturale, per un mondo senza frontiere. Il collegamento è trasmesso in diretta streaming sul sito di Amsat Italia, alle 09,38.

Samantha è partita lo scorso 23 novembre dal Kazakistan. Con lei, a bordo della navetta russa Soyuz, c'erano il comandante russo della Soyuz Anton Shkaplerov e l'astronauta Nasa Terry Virts. L'equipaggio di sei della Iss porta avanti diversi esperimenti in microgravità per conto delle diverse agenzie spaziali, oltre alle operazioni di mantenimento dell'avamposto orbitante.

Per questa missione, denominata "Futura", Samantha vola come astronauta Esa per conto dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) in base ad un accordo speciale tra l'Asi e la Nasa.

Il collegamento di oggi rientra nelle iniziative organizzate nell'ambito del programma educativo internazionale Ariss (Amateur Radio on International Space Station), e coordinate, in Italia, dall'Amsat Italia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.