Cerca

Armati e pronti a rapinare portavalori davanti alle poste a Roma, sventato il colpo

Il colpo stava per essere messo a segno durante un trasferimento col furgone portavalori

CRONACA
Armati e pronti a rapinare portavalori davanti alle poste a Roma, sventato il colpo

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno sventato un colpo all'ufficio postale durante un trasferimento di denaro con un furgone portavalori. Un 33enne della Repubblica Dominicana, con precedenti, è stato arrestato con l’accusa di detenzione e porto d’arma clandestina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E' stata denunciata a piede libero una 23enne ecuadoriana con l’accusa di concorso in detenzione di sostanze stupefacenti.


I due sono stati sorpresi in via Casal del Marmo, in sosta a bordo di un motociclo, con il casco in testa, nei pressi di un ufficio postale dove era in corso uno spostamento di denaro con un furgone portavalori. Quando i carabinieri si sono avvicinati per controllarli i due sono fuggiti sullo scooter, ma sono stati poco dopo bloccati. I militari li hanno perquisiti e hanno trovato una pistola beretta calibro 9 con 8 colpi, un paio di guanti in pelle nera, un passamontagna e 5 involucri contenenti complessivamente 4 g di cocaina, oltre a 290 euro in contante.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.