Cerca

Legalizzare l'incesto? In Germania non è tabù

CRONACA
Legalizzare l'incesto? In Germania non è tabù

Legalizzare l'incesto? In Germania non è tabù. Per il Consiglio nazionale di bioetica sarebbe infatti possibile.


Il Consiglio - scrive Metro.co.uk - ha affrontato il caso di una coppia di fratello e sorella con quattro figli esprimendosi, dunque, sul tema della legalizzazione dell'incesto. Malgrado l'elevato rischio di malformazioni per i bimbi nati da coppie di fratelli, per il Comitato questo pericolo non vale la criminalizzazione dell'incesto.

Il Consiglio di bioetica ha riportato come esempio il caso di Patrick Stuebing, adottato da bambino, che incontrando la sua sorella biologica, inizia una relazione con lei. L'uomo, arrestato per tre anni nel 2008, ha anche perso il ricorso alla Corte europea dei diritti umani nel 2012.

In Germania, la legislazione attuale prevede almeno 2 anni di carcere per i casi di incesto. Il Comitato ha votato a favore della legalizzazione con 14 voti a favore contro 9.

"Le relazioni tra fratelli sono molto rare in Occidente - sottolineano gli esperti del Comitato nel loro parere - ma per i pochi casi è impossibile vivere la loro relazione a causa delle pene severe. Sentono la loro libertà violata e la necessità di mantenere segreto il loro amore".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.