Ragazza trovata senza vita in spiaggia, tra le ipotesi ecstasy tagliata male

CRONACA
Ragazza trovata senza vita in spiaggia, tra le ipotesi ecstasy tagliata male

(Infophoto)

C'è anche l'ipotesi di una pasticca di ecstasy tagliata male al vaglio della procura di Messina che indaga sulla morte di Ilaria Boemi, la 16enne trovata senza vita su una spiaggia della città dello Stretto. Oggi sul corpo della ragazzina è stata effettuata l'autopsia che, grazie anche alle analisi tossicologiche i cui risultati si avranno solo tra qualche giorno, dovrà fare chiarezza sulle cause del decesso.


Sul corpo della giovane non sono stati trovati segni di violenza né punture sulle braccia, ma non si esclude che il decesso possa essere avvenuto a causa di una possibile assunzione di droga.

Intanto, gli inquirenti stanno cercando di far luce su quanto accaduto nelle due ore tra l'ultima volta in cui la ragazza è stata vista in compagnia dei suoi amici e il momento in cui è stata ritrovata ormai agonizzante. La polizia di Messina ha rintracciato i due giovani, un ragazzo e una ragazza, che vengono ascoltati dagli inquirenti.

I funerali della 16enne si terranno domani mattina alle 10 nella chiesa valdese di Messina, mentre nel tardo pomeriggio di oggi gli studenti dell'istituto scolastico Jaci ricorderanno la loro compagna.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.