Home . Fatti . Cronaca . Caso Cucchi, nuova consulenza sulle fratture consegnata in Procura

Caso Cucchi, nuova consulenza sulle fratture consegnata in Procura

CRONACA
Caso Cucchi, nuova consulenza sulle fratture consegnata in Procura

Stefano Cucchi (Infophoto)

Una nuova consulenza consegnata oggi al procuratore della Repubblica Giuseppe Pignatone ha stabilito che Stefano Cucchi aveva anche una frattura recente a livello lombare non presa in considerazione dai periti della Corte di primo grado. Il deposito del documento firmato dal professor Carlo Masciocchi, presidente della società italiana di radiologia è stato fatto da Ilaria Cucchi, sorella del defunto e dall'avvocato della famiglia Fabio Anselmo.

La consulenza farà parte ora del nuovo fascicolo di indagine aperto recentemente dopo la denuncia della famiglia Cucchi. L'indagine vede indagato per il momento un maresciallo dei carabinieri per falsa testimonianza ma si attendono altri probabili sviluppi.

La consulenza del professor Masciocchi è stata redatta attraverso un'analisi della documentazione riguardante gli esami radiologici della colonna lombo-sacrale e della regione coccigea dove sono presenti fratture. Per il professor Masciocchi ''le fratture riscontrate sembrano essere assolutamente contestuali e possono essere definite in modo temporale, come recenti ovvero comprese in una finestra temporale che dal momento del trauma all'esecuzione dell'indagine radiologica o di diagnostica per immagini, è compresa entro i 7-15 giorni''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.