Cerca

Eredità Sordi, 10 rinvii a giudizio

CRONACA
Eredità Sordi, 10 rinvii a giudizio

Rinvio a giudizio per i dieci indagati nell'inchiesta sull'eredità di Aurelia Sordi, sorella di Albertone. L'ha deciso il gup Costantino De Robbio. Il processo si farà il 17 gennaio del 2017 davanti al giudice monocratico. I reati contestati a seconda della posizione processuale sono quelli di concorso in circonvenzione di incapace e di ricettazione. Per uno dei rinviati a giudizio, l'avvocato Francesca Piccolella il gup ha disposto il proscioglimento dell'accusa di patrocinio infedele.


Tra le persone rinviate a giudizio ci sono l'autista Arturo Artadi che è stato a servizio sia di Alberto Sordi che della sorella Aurelia, l'avvocato Francesca Piccolella, il notaio Gabriele Sciumbata e l'avvocato Carlo Farina. Per quanto riguarda gli altri imputati si tratta di personale di servizio che ha goduto di donazioni di denaro da parte di Aurelia Sordi. Somme di denaro varianti dai 400mila ai 150mila euro.

Il processo cominciò in seguito alla denuncia presentata da un direttore di banca che aveva notato movimenti sospetti sui conti correnti appartenenti alla defunta sorella di Sordi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.