Suocera e nuora sorprese a rubare, l'anziana si lancia dal balcone

CRONACA
Suocera e nuora sorprese a rubare, l'anziana si lancia dal balcone

(Infophoto)

Tentato furto aggravato in concorso. Questa l’accusa mossa dai carabinieri a due donne, suocera e nuora, sorprese a rubare in un appartamento di Scandiano, nel reggiano. La più anziana, in particolare, per fuggire all'arresto si è lanciata dal balcone dell'edificio, ma si è solo procurata una frattura ad un piede.


Le due ladre sono una 46enne reggiana e la nuora 22enne, entrambe residenti a Cadelbosco Sopra. L’origine dei fatti ieri mattina, quando carabinieri sono intervenuti in un'abitazione di via delle Scuole della frazione Pratissolo di Scandiano, dove il proprietario aveva sorpreso la donna meno giovane a rovistare tra gli armadi e i cassetti della camera da letto.

Alla vista dell'uomo che era sceso dalla mansarsa, la 46enne ha reagito tentando di fuggire gettandosi dal balcone da un’altezza di circa 3 metri. La nuora faceva, invece, da 'palo' alla guida di una Fiat Punto. Prima di finire in manette, l'anziana è stata ingessata al piede e dimessa dall'ospedale con una prognosi di giorni 30. Le due donne domani compariranno davanti al Tribunale di Reggio Emilia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.