Cerca

Sesto Fiorentino, scatta controllo: 300 cinesi asserragliati in capannone

CRONACA
Sesto Fiorentino, scatta controllo: 300 cinesi asserragliati in capannone

(Fotogramma)

Circa 300 cinesi si sono asserragliati dentro il resede di un capannone per impedire i controlli delle forze dell'ordine nella zona dell'Osmannoro, alla periferia di Firenze, nel comune di Sesto Fiorentino. Nel pomeriggio, in piazza Marconi, gli agenti della squadra interforze stavano facendo un'ispezione all'interno del capannone quando alcuni cinesi hanno protestato violentemente contro carabinieri e polizia.


Un carabiniere e un poliziotto sono rimasti feriti e sono stati anche vittime di un sequestro lampo, dato che i cinesi non hanno permesso l'accesso delle ambulanze per il loro trasporto in ospedale. I vigili del fuoco sono intervenuti su richiesta delle forze dell'ordine per l'apertura di un cancello dietro il quale i cinesi si erano asserragliati.

Sul posto è arrivato un vasto dispiegamento di forze dell'ordine per tenere sotto controllo la situazione. Al termine, i cinesi hanno lasciato il resede e si sono riversati in strada.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.