Cerca

Roma, entro aprile piano Ama con 3 nuovi impianti rifiuti

CRONACA
Roma, entro aprile piano Ama con 3 nuovi impianti rifiuti

(Fotogramma)

"Noi il ciclo dei rifiuti lo chiudiamo con l'impiantistica, Ama a fine aprile approverà il nuovo piano industriale in cui ci saranno elementi di grande interesse: sicuramente ci sarà la presenza di tre impianti che gestiranno l'organico da 40mila a 60mila tonnellate, che daranno grande capacità di intervento impiantistico sulla città. Si tratta di impianti aerobici che contribuiranno in modo significativo a trattare 300mila tonnellate". Lo ha detto l'assessore capitolino all'Ambiente Pinuccia Montanari intervenendo in Aula Giulio Cesare durante la seduta dell'Assemblea Capitolina dedicata alle linee guida di Ama. "Non si può parlare di emergenza rifiuti a Roma - ha detto l'assessore capitolino all'Ambiente -. La Capitale d'Italia non può essere oggetto di ricatto da colui che ha gestito i rifiuti per tantissimi anni in questa città. Roma ha buttato in discarica tutti i suoi problemi, noi dobbiamo avere il coraggio di svincolare la progettazione sulla gestione dei rifiuti della città da questo percorso del passato: andiamo verso una prospettiva completamente diversa, dove nessuno si possa permettere di ricattare la città e l'autosufficienza viene costruita in un percorso iniziato con la chiusura di Malagrotta".


Raccolta differenziata. "Il nostro piano, contenuto in 300 pagine, non è un piano dei sogni ma è un piano di azioni concrete, una conseguente all'altra - ha detto l'assessore capitolino all'Ambiente -. Un milione e 51mila sono le tonnellate di raccolta differenziata che prevediamo di raccogliere al 2021: questo è tutto materiale che sarà sottratto allo smaltimento e i cittadini ci guadagneranno anche nella tariffa, con meno costi di smaltimento; inoltre ci sarà più materiale conferito ai sistemi di filiera e che verrà pagato". L'assessore ha spiegato che "449mila sono le tonnellate che resteranno di indifferenziato perché avremo un aumento considerevole di materiale leggero, vetro, carta cartone e organico. In questo mese abbiamo avuto un aumento della raccolta differenziata dello 0,8% e in termini di riduzione abbiamo avuto il risultato di meno 5mila tonnellate di rifiuti prodotti. Noi crediamo che queste politiche che stiamo mettendo in campo incomincino ad avere da subito un piccolo risultato".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.