Cerca

Roma, Raggi contestata da CasaPound se ne va: "Torno quando si calmano..."

CRONACA

"Non ci hanno permesso di parlare, torniamo dentro appena gli animi si calmano un po'. Facciamo calmare un po' le persone, poi torniamo dentro". Virginia Raggi, sindaco di Roma, è stata costretta ad abbandonare per qualche minuto l'aula consiliare del XIII Municipio, dove ha poi tenuto la conferenza relativa al progetto per la funivia Battistini-Casalotti.

"Vorremmo delle risposte: perché non c'è un assessore alla casa in questa città?", hanno urlato contestatori di CasaPound interrompendo l'incontro che veniva trasmesso in diretta Facebook sulla pagina del sindaco. 'Buffona', 'Dimettiti', tra gli slogan urlati dagli esponenti del movimento che hanno forzato il cordone di sicurezza per srotolare uno striscione e avvicinarsi alla prima cittadina. La Raggi è stata subito accompagnata fuori dall'Aula accompagnata dalla scorta. Poco dopo, ha tenuto la conferenza come programmato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.