Home . Fatti . Cronaca . Palloncini e supereroi per l'addio alla piccola Bea

Palloncini e supereroi per l'addio alla piccola Bea

CRONACA
Palloncini e supereroi per l'addio alla piccola Bea

(Foto AdnKronos)

Accolta da un lungo applauso ha fatto ingresso nella chiesa del Santo Volto la salma della piccola Bea, la bimba colpita da una malattia tanto rara quanto incurabile che aveva reso il suo corpicino calcificato, spentasi la sera di San Valentino, sei mesi dopo la scomparsa della sua mamma, Stefania, portata via da un tumore. Ad accogliere, la piccola bara bianca portata in chiesa a spalle dal papà e da altri familiari, anche i rappresentanti della Nazionale Italiana dell'Amicizia travestiti dai supereroi che tanto Bea amava e che fanno ala nella chiesa affollata. 


Appoggiata alla bara coperta da fiori bianchi un dipinto che ritrae la piccola tra le braccia della sua mamma, e intorno tanti fiori, tra cui spicca un cuscino di rose rosse a forma di cuore di mamma e papà, pupazzi e palloncini. Alle esequie partecipa anche la sindaca di Torino, Chiara Appendino.

"Bea e la sua mamma sono stati due angeli venuti per una missione, quella di Bea è stata di insegnarci che il corpo può anche diventare di pietra ma il cuore non lo diventa mai e il suo cuore ha sempre parlato attraverso i suoi occhi". Così don Mauro Giorda, parroco del Santo Volto, ha salutato la bimba durante l'omelia.

"Non sei riuscita a stare lontano a lungo dalla tua mamma", ha aggiunto il parroco, "la storia di questa famiglia ci insegna che non si può fare nulla da soli e solo uniti si può combattere". Al termine della cerimonia, a dare l'ultimo saluto alla piccola la zia Sara che ha ricordato come "il tuo corpo ti ha tradito ma tu sei stata sempre più forte di lui e hai sempre sognato la normalità quando noi speravamo nell’impossibile".

Poi le cuginette, la maestra - "grazie per averci insegnato che la diversità è una ricchezza" -, il cappellano dell'ospedale Regina Margherita: "Bea sei già una piccola santa e il Signore ti ha nominato ministro plenipotenziario con il grande potere di intercessione per tutti i bimbi che soffrono". Ora la bimba verrà tumulata nel cimitero monumentale di Torino.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.