"Tremava tutto", panico sui social dopo la scossa

CRONACA
Tremava tutto, panico sui social dopo la scossa

(Xinhua)

Panico nella notte per le scosse di terremoto sentite nel catanese. Prima di quella più forte di magnitudo 4.8, delle 2.34 a Santa Maria di Licodia, due scosse si sono registrate a Bronte. Poi un'altra di magnitudo 2.5 a Biancavilla. Centinaia i post sui social di persone che hanno avuto paura. "Sono saltato dal letto pensando ci fosse qualcuno che lo muovesse nella stanza", scrive Simone. Maria Antonietta racconta: "Al nono piano è stato terribile... ha ballato tutto". Daria scrive: "Alluvioni, terremoti... a Catania ci si diverte sempre un sacco". Fren scrive su Twitter: "Stavo dormendo e mi si è spostato il letto di almeno 10cm, sto tremando dalla paura".


"Mi sono svegliata con la scossa di terremoto e sto piangendo", scrive Chiara. Una ragazza calabrese, Giulia, scrive: "Amici della Sicilia una ragazza della Calabria vi sta vicina. Anche qui diverse scosse da giorni e il maltempo non ci aiuta... siate forti! Vi voglio bene compaesani". "Ragazzi è stato orribile. La casa tremava tutta. Molte case si sono spaccate ed è pure crollato un pezzo di chiesa nel mio paese. Macchine piene di famiglie che scappavano. È stato il panico", dice Eugenia. E Michela: "Avvertito a trecastagni provincia di Catania.Tanto spavento".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.
TAG: terre, la, paura, si