Cerca

Minacce di morte all'avvocato del carabiniere Tedesco

CRONACA
Minacce di morte all'avvocato del carabiniere Tedesco

(Fotogramma)

Minacce di morte all'avvocato Eugenio Pini, difensore del carabiniere Francesco Tedesco, che ha accusato i due colleghi coimputati nel processo Cucchi di aver picchiato il geometra. Il legale, che ha presentato querela in Procura a Roma, ha ricevuto una telefonata, che potrebbe essere stata registrata, in cui una voce dall'accento siciliano gli ha detto: "Lei sa chi mi ricorda? Rosario Livatino", facendo riferimento al giudice ucciso dalla mafia. "La seguirò, non solo spiritualmente" è terminata la telefonata.


Sul caso Cucchi è intervenuto a 'Porta a Porta' il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale Giovanni Nistri, in un’intervista televisiva esclusiva a Bruno Vespa. "Chi sa parli" ha affermato Nistri rivolgendosi ai militari dell’Arma. Nistri si è quindi detto “lieto che uno dei militari presenti quella sera abbia detto la sua verità: questo vuol dire che questa verità adesso potrà entrare a pieno titolo nel processo insieme con tutte le altre evenienze che sono state accertate nel frattempo dall'autorità giudiziaria, e dunque questo sarà un passo in più verso una definizione della vicenda”. Alla domanda di Vespa se l’istruttoria disciplinare nell’Arma andrà avanti ad ogni livello, Nistri ha risposto: “Questo è poco ma sicuro. Intanto siamo lieti che l'autorità giudiziaria stia procedendo perché infine si avrà una perimetrazione completa delle responsabilità". Una cosa "deve essere molto chiara - ha sottolineato ancora - L'Arma andrà fino in fondo".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.