Home . Fatti . Cronaca . Feste sotto la pioggia

Feste sotto la pioggia

CRONACA
Feste sotto la pioggia

(Fotogramma)

Natale e Capodanno? Li festeggeremo in compagnia del maltempo. Cattive notizie in arrivo per chi sperava in un meteo clemente almeno sotto le feste: la stagione invernale è ufficialmente iniziata e, con lei, i primi segnali di cambiamento climatico. Dalla prossima settimana infatti, spiegano gli esperti de ilmeteo.it, ci avvieremo verso temperature rigide con neve che potrebbe farsi viva persino in bassa quota. Vediamo, nel dettaglio, cosa ci aspetta.

Premesso che, come ricorda ilmeteo.it, le proiezioni sul lungo periodo lasciano sempre ampi margini di incertezze e sono suscettibili di cambiamenti anche importanti, ad oggi i modelli meteo (ECMWF) ipotizzano intorno al 19/20 dicembre una potente irruzione di aria gelida in discesa direttamente dal Polo in Nord. Aria gelida in grado di riportare le temperature sotto zero anche sulle pianure. Si tratterà però di un freddo secco, con poche precipitazioni relegate quasi esclusivamente sui settori adriatici con nevicate fino a quote molto basse tra Marche e Abruzzo. Dal 23 Dicembre, valori termici previsti in risalita a causa di più umide correnti oceaniche, seguite anche da un profondo vortice ciclonico pronto a fare il suo ingresso sul nostro Paese. Secondo gli esperti ci aspetteranno quindi piogge su buona parte del Centro-Nord con nevicate molto abbondanti su tutto l’Arco Alpino al di sopra dei 1000 metri di quota. Un Natale bagnato, insomma, per molte città del Nord e con temperature al di sopra delle medie attese per questo periodo sul resto della Penisola. Nei giorni che ci condurranno all'ultimo dell'anno, infine, la porta dell'Atlantico rimarrà ben aperta con perturbazioni in serie che coinvolgeranno maggiormente le regioni del Centro-Sud.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.