Cerca

Salva speleologa bloccata in grotta

CRONACA
Salva speleologa bloccata in grotta

(Foto Soccorso alpino)

Si è concluso stamattina intorno alle 9 il complesso intervento di soccorso della speleologa 42enne di Brolo rimasta ferita ieri pomeriggio dentro l'Abisso del vento, la grotta in territorio di Isnello, alle pendici di Cozzo Balatelli. La donna, che stava compiendo un'escursione con altri 8 compagni, improvvisamente era scivolata procurandosi la sospetta frattura di una gamba. La 42enne ha riportato una frattura a una gamba. L'incidente era avvenuto a una profondità di circa 100 metri.


Per trarre in salvo la speleologa ci sono volute 18 ore e 35 soccoritori. Durante la risalita, in particolare, è stato necessario - spiegano i soccorritori del soccorso alpino del Cnas - tenere conto della morfologia della grotta stessa caratterizzata da molte verticali e diversi meandri. E sempre durante la risalita sono state necessarie delle pause, per far riprendere la donna che era infortunata, ma è sempre stata cosciente e vigile. Una volta fuori dalla grotta, la speleologa è stata trasportata con un elicottero della Polizia di Stato all'ospedale di Palermo. I soccorritori hanno lavorato con una temperatura inferiore ai 10 gradi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.