Cerca

Barcone si incaglia, cittadini si tuffano per salvare migranti

CRONACA
Barcone si incaglia, cittadini si tuffano per salvare migranti

(FOTOGRAMMA/IPA)

Abitanti in mare per salvare i migranti su una barca intrappolata. Salvati anche una madre con il proprio bimbo di pochi mesi, rimasti intrappolati nell'imbarcazione a vela che si è incagliata giovedì mattina a pochi metri dal lido del mare di Torre Melissa, in provincia di Crotone. Nell'operazione di salvataggio sono intervenuti i militari della Guardia di Finanza della Sezione Operativa Navale di Crotone con l'aiuto dei carabinieri e di alcuni cittadini, sindaco in testa.


I finanzieri, udendo il pianto di un bambino proveniente dallo scafo rovesciato dell'imbarcazione, si sono spinti nella risacca marina, resa pericolosa dalle cattive condizioni meteo, e hanno tratto in salvo il bimbo di pochi mesi e la madre, imprigionati nella barca e non in grado di scendere senza un aiuto esterno. La donna e il piccolo, sono stati quindi accompagnati, assieme agli altri 49 migranti sbarcati dall'imbarcazione, per le operazioni di assistenza e identificazione, presso il Centro di accoglienza Sant’Anna, Crotone.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.