Sciopero dei trasporti, disagi a Milano

CRONACA
Sciopero dei trasporti, disagi a Milano

(Fotogramma)

E' iniziato alle ore 8.45 lo sciopero nazionale di 4 ore che proseguirà fino alle 12.45. A Milano, rende noto l'Atm, "la circolazione sulla linea M1 prosegue regolare sull'intera tratta. Sulla linea M2 la circolazione è garantita tra Cascina Gobba e Abbiategrasso mentre è sospesa nelle tratte Assago-Famagosta e Cascina Gobba-Gessate/Cologno". La linea M3 "effettua servizio tra Maciachini e Porta Romana. Circolazione sospesa tra Maciachini e Comasina e tra San Donato e Porta Romana. La circolazione della linea M5 viene gradualmente sospesa". In superficie, invece, "possibili riduzioni del servizio dovute al traffico intenso".


Le sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa-Cisal e Fast Confsal hanno proclamato lo sciopero contro “le proposte europee di nuove norme sui tempi di guida e di riposo per il personale dei servizi di trasporto passeggeri a lunga percorrenza”. Le articolazioni territoriali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa-Cisal e Fast Confsal, in adesione allo sciopero, hanno indicato le modalità che variano da città a città.

A Como, lo sciopero del personale della funicolare di Como – Brunate è prevista dalle 8,45 alle 12,45. A Firenze, la protesta è articolata in due fasce orarie: per le aziende del Tpl su gomma dalle 17 alle 21; per Gest e quindi la tramvia dalle 13 alle 17. A Bologna, il trasporto pubblico si ferma dalle 10.30 alle 14.30, mentre a Venezia dalle 10 alle 13. A Napoli e a Palermo lo sciopero inizierà alle 9 e terminerà alle 13.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.