Accoltellò figlio Ventura, potrà andare in comunità

CRONACA
Accoltellò figlio Ventura, potrà andare in comunità

Niccolò Bettarini (Fotogramma)

"Il mio assistito è ai domiciliari a casa della compagna, ma è stato autorizzato ad andare in comunità Kayros di Vimodrone di Don Claudio Burgio per svolgere attività di volontariato con effetto rieducativo". A dirlo all'Adnkronos è Robert Ranieli, legale di Davide Caddeo, il trentenne condannato a 9 anni per aver accoltellato a luglio Niccolò Bettarini, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini. Il giovane "potrà andare anche a un Sert privato per i suoi problemi, oltre alla comunità". "Ci potrebbe essere in futuro anche un incontro con la parte lesa, Niccolò Bettarini, per dialogare - conclude il legale -, nell'ambito di un programma terapeutico abbiamo anche ipotizzato questa possibilità. L'ho fatto presente nell'istanza al gip Guido Salvini".




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.