Violenze sessuali su 13enne, arrestato militare

CRONACA
Violenze sessuali su 13enne, arrestato militare

(Fotogramma)

La polizia ha arrestato un militare su mandato del Tribunale di Cuneo. Secondo quanto emerso dalle indagini, l'uomo si sarebbe reso responsabile di ripetute violenze sessuali a carico di una ragazzina di appena 13 anni nonché della divulgazione di materiale pedopornografico nei principali social network. L'uomo, insospettabile trentenne, sposato e con famiglia, secondo la ricostruzione della squadra mobile di Cuneo, avrebbe abusato ripetutamente della ragazzina costringendola a subire molteplici rapporti sessuali.


"L’Esercito, esprimendo profondo sdegno e condanna, ha immediatamente sospeso, già dallo scorso mese di dicembre, il graduato dal servizio e da ogni iter concorsuale a cui lo stesso aveva aderito". Lo riferisce in una nota l'Esercito. "Laddove le accuse fossero confermate - si spiega - si tratta di un comportamento indegno, inaccettabile e immorale, ancor più aggravato per uomini e donne che indossano l’uniforme e rappresentano lo Stato. Confermando totale condanna e pieno rigore nel perseguire i comportamenti che violano i principi e i valori su cui si fonda l’Istituzione e assicurando la massima collaborazione e trasparenza con gli organi inquirenti, l’Esercito esprime la totale intransigenza, tolleranza zero, nel contrastare tali inammissibili condotte. Tali soggetti non sono degni di indossare l’uniforme".

"Tale avvenimento - sottolinea la nota- lede fortemente la dignità e l’onore di tutto il personale dell’Esercito che, invece, con profonda integrità, professionalità e spirito di sacrificio, quotidianamente svolge il proprio dovere, in Italia e all’estero, anche a rischio della propria vita".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.