Cerca

Botte e minacce ai bimbi, video inchioda maestre

CRONACA

Insulti, urla, minacce e botte ai bambini della prima elementare. Con l'accusa di maltrattamenti in famiglia i carabinieri della Compagnia di Tropea hanno notificato un’ordinanza cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti di due insegnanti della scuola primaria di Zungri. La misura si inserisce nel quadro ricostruito durante le indagini della stazione carabinieri di Zungri a seguito delle dichiarazioni di alcune madri degli alunni della prima elementare.

I militari hanno potuto documentare minuziosamente come le insegnanti, due donne di 65 e 51 anni, facessero sistematicamente ricorso alla violenza fisica e psicologica nei confronti degli scolari di giovanissima età. Violenza che si concretizzava nell’utilizzo di urla, minacce, insulti e percosse e che si traduceva in un clima di generale intimidazione e soggezione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.