Cerca

Nel 2018 oltre 9mila segnalazioni di minori scomparsi

CRONACA
Nel 2018 oltre 9mila segnalazioni di minori scomparsi

(Fotogramma)

Nel 2018, in Italia, le Forze dell’ordine hanno avviato oltre 9.400 segnalazioni di ricerca di minori scomparsi. Di queste segnalazioni, il 48% si è risolto entro l’anno, con percentuali che oscillano dall’81% di ritrovamenti per i minori italiani al 35% per gli stranieri. La motivazione di scomparsa è quasi sempre la fuga volontaria, da casa o dagli istituti di accoglienza. E' quanto emerge dai dati elaborati dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato (Dac) in occasione della Giornata internazionale per i bambini scomparsi, che si celebra oggi.


La percentuale di minori italiani scomparsi nel 2016 e che, al 31 dicembre 2018, sono stati ritrovati, arriva al 92%. Per le segnalazioni di minori stranieri, invece, i ritrovamenti sono del 34% nel 2016 e salgono al 38% per il 2017. I dati appaiono rilevanti se consideriamo che, nel triennio, a fronte di una flessione del numero di segnalazioni (3.077 nel 2016, 3.061 nel 2017, 2.541 nel 2018), la percentuale di minori italiani rintracciati è invece aumentata. Per i minori stranieri, invece, le segnalazioni di scomparsa si sono più che dimezzate (14.290 nel 2016, 10.923 nel 2017, 6.923 nel 2018), mentre le percentuali di ritrovamento sono rimaste più o meno stabili.

Secondo i dati, nel rapporto tra minori scomparsi italiani e stranieri si rileva, nel 2018, una larga maggioranza di stranieri (73%). Nella maggioranza dei casi i minori scomparsi ancora da ricercare alla data del 31 dicembre 2018 appartengono alla fascia d’età 15-17, con percentuali più alte per i minori stranieri (oltre l’80%) rispetto agli italiani (oltre il 60%). Da uno studio effettuato è emerso che, nel periodo 2016-2018, sono occorsi, in media, dai 22 ai 28 giorni per ritrovare il minore e che, nel 77% dei casi risolti, la conclusione è avvenuta in meno di 30 giorni.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.