Cerca

A Pozzallo rimorchiatore con 62 migranti

CRONACA
A Pozzallo rimorchiatore con 62 migranti

Immagine di repertorio (Ipa)

E' arrivata nel porto Pozzallo (Ragusa), la nave commerciale Asso 25 con a bordo 62 migranti soccorsi ieri nel Mediterraneo. Il rimorchiatore è scortato da due imbarcazioni della Guardia costiera e della Guardia di Finanza. La Prefettura ha predisposto la task force dell'accoglienza: sulla banchina commerciale sono presenti responsabili che si occuperanno del servizio di prima assistenza e identificazione. I migranti arrivano dal Gambia, dalla Costa d'Avorio e dal Senegal; tra loro anche due donne, ma nessun minore. Sulla nave non sarebbero state segnalate situazioni sanitarie di emergenza.


Dopo aver fatto rotta verso Lampedusa, l'imbarcazione avrebbe deciso durante la notte di cambiare porto di attracco, come segnalato da Alarm Phone. Ad annunciare il suo arrivo nella cittadina del Ragusano è stato lo stesso sindaco Roberto Ammatuna.

"Il nostro porto non è mai stato chiuso, così come quelli del resto d'Italia, semplicemente perché i porti non si possono chiudere" dice Ammatuna all'Adnkronos. "La macchina dell'accoglienza si è già messa in moto - prosegue il primo cittadino - c'è un'assoluta tranquillità e l'organizzazione procede spedita come sempre. Ormai la macchina è rodata. In questi anni abbiamo dimostrato la nostra capacità di fare accoglienza con grande senso di umanità. Siamo pronti ancora una volta a fare la nostra parte. Rispettiamo le direttive del ministro che restano per noi un imperativo assoluto". Si tratta del primo sbarco dell'anno a Pozzallo, dove in passato si erano registrati numerosi arrivi di migranti.

I migranti verranno ospitati in strutture della Cei, la Conferenza episcopale italiana. "Ringraziamo i vescovi per la disponibilità a prendersi carico dell’accoglienza di questi immigrati", ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.