Cerca

Maturità, la seconda prova

CRONACA
Maturità, la seconda prova

(FOTOGRAMMA)

E' il giorno della seconda prova scritta all'esame di maturità. Dopo la prova di italiano, uguale per tutti gli studenti tocca alla prova specifica per ogni indirizzo. Doppia la seconda prova del liceo Classico, con latino e greco, composta da una versione corredata da informazioni sintetiche sull'opera e da tre quesiti sulla comprensione e interpretazione dei brani proposti mentre per lo Scientifico si è svolta una prova mista di matematica e fisica.


Tacito e Plutarco i due autori proposti agli studenti del Classico per la seconda prova, la prima che prevede la doppia materia nel secondo scritto. La versione di latino e il testo greco trattano della figura dell'imperatore romano Galba. La versione è tratta dal primo libro delle Historiae di Tacito, il brano greco da 'Vita di Galba' di Plutarco.

Per il Liceo scientifico, che ha visto la doppia prova in matematica e fisica, gli studenti si sono dovuti cimentare con due problemi di elettromagnetismo e un classico studio di funzione. I nuovi modelli economici e la crescita sostenibile è stato invece il tema proposto per il Liceo di scienze umane opzione Economico sociale. Tra i documenti consegnati agli studenti, un brando di Serge Latouche, Breve trattato sulla decrescita serena, Bollati Boringhieri, Torino, 2008, p.42-43 e di Vincenzo Comito, L’economia digitale, il lavoro, la politica, Ediesse, Roma, 2018, p.51-52 , chiedendo al candidato di rispondere a due quesiti su quattro.

Per il Liceo Artistico ad indirizzo Arti figurative plastico-scultoreo è stato proposto il tema di: discipline plastiche e scultoree "Dall'autoritratto al selfie".

"Deprivazione culturale, ruolo della scuola e nuove emergenze educative" é stato quindi il tema proposto ai maturandi del Liceo di scienze umane ai quali, partendo dai testi tratti da "Lettera a una professoressa", libro del 1967 scritto da alcuni ragazzi della scuola di Barbiana, sotto la supervisione di don Lorenzo Milani e "Storia della scuola" di Saverio Santamaita, è stato chiesto di illustrare il ruolo della scuola per favorire il superamento dello svantaggio culturale soffermandosi, in particolare, sulle emergenze educative attuali.

L'anziano fragile è stato l'argomento invece proposto ai candidati dell'Istituto Professionale per i servizi Socio-sanitari ai quali sono stati offerti dei brani tratto da: C. Cristini, A. Porro, M. Cesa-Bianchi, Le capacità di recupero dell’anziano. Modelli, strumenti e interventi per i professionisti della salute. Franco Angeli ed., Milano, 2011, pp.18-20.

Nuove tendenze e dinamiche di sviluppo del turismo, Il “turismo di ritorno” (o “turismo delle origini”) é stato quindi il tema proposto ai candidati dell' Istituto Alberghiero assistenza turistica.

NIENTE TRACCE - Incidente di percorso, invece, all'Itt Leonardo Da Vinci di Foggia: alle 9:30 niente tracce per la seconda prova, secondo quanto riferito da 'ScuolaZoo', precisando che sono stati gli studenti che erano in attesa fuori dall'istituto a informare la community. Fonti del Miur hanno poi precisato che la scuola aveva inserito un codice errato con riferimento all'indirizzo di studi: errore di cui la commissione si è accorta. La struttura tecnica degli Esami sta ora supportando l'istituto e inviando il plico corrispondente all'indirizzo di studi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.