Cerca

Cadavere prostituta 'dimenticato' in obitorio

CRONACA
Cadavere prostituta 'dimenticato' in obitorio

(Fotogramma)

Il suo corpo è all'obitorio di Modena da un anno mezzo, ma la famiglia non ha i soldi per trasportare la salma al suo paese d'origine e per il funerale. E' la triste sorte di Arietta Mata, una prostituta ungherese di 24 anni, strangolata l'anno scorso a Gaggio di Castelfranco (Modena) da un cliente, Pasquale Concas, 50 anni, attualmente in carcere.


Nella sua situazione, 'dimenticati' in obitorio, ci sono altre due persone: un cinese e un uomo dei Paesi dell'Est. Il presidio di Libera, Mancini-Vassallo, di Castelfranco Emilia, insieme all'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, ha deciso di raccogliere il i soldi per il funerale della ragazza.

"E' una raccolta fondi che abbiamo lanciato sabato - spiega l'associazione sulla sua pagina Facebook - per darle una degna sepoltura e combattere i pregiudizi sulle vittime di tratta". A provvedere al funerale sarà il Comune di Castelfranco Emilia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.