Cerca

Omicidio Bazzano, indagato custode

CRONACA
Omicidio Bazzano, indagato custode

Indagato il custode della villa di Bazzano. L'uomo, 68 anni, ha sparato cinque colpi di arma da fuoco con una calibro 38, regolarmente detenuta, dopo aver sentito, attorno alle 5 e 10 di mattina, qualcuno armeggiare con il portone di ingresso. Uscendo poco più tardi dalla casa dove risiede con la moglie, ha trovato il corpo senza vita di un uomo, tra i 20 e i 25 anni, che non è ancora stato identificato.

La Procura, secondo quanto si apprende, sta ancora valutando quale reato contestare al 68enne. L'uomo è stato interrogato dalla pm Manuela Cavallo ma dall'interrogatorio, durato circa 2 ore e mezza, non sono emersi nuovi elementi. In giornata la stessa Procura, in una nota, aveva spiegato di voler "procedere con gli accertamenti tecnici con l'ausilio della Scientifica dei carabinieri" per "verificare le modalità di esplosione del colpo", in modo da capire l'applicabilità della legittima difesa e/o dell'eccesso colposo.


"Volevo solo spaventare i ladri e farli fuggire, non ho mirato a nessuno" ha dichiarato il custode. Ora la perizia balistica della Scientifica sarà fondamentale. I carabinieri stanno cercando nel terreno, con l'ausilio del metal detector (VIDEO), i cinque proiettili.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.